Treni, il nuovo singolo di Turco – Un’intervista

data:

categoria: Putsch Records

turco_putsch_albertodatiCiao Turco, è da poco uscito il tuo singolo “Treni“, che anticipa l’album “Via Roma”, in uscita per Putsch Records il 12 ottobre 2018. Con Alberto hai lavorato alla produzione del singolo ed è stata un’esperienza abbastanza costruttiva. Ce ne vuoi parlare? Come siete arrivati al risultato finale?

La collaborazione con Alberto è nata due anni fa con il mio primo ep “First”: in quell’occasione ricordo bene il momento in cui abbiamo ascoltato insieme i miei provini e di quanto sia stato poi facile unire le nostre idee e far nascere quel primo lavoro. Lo stesso è stato per questo singolo e per tutto l’album “Via Roma”, con elementi e sonorità che si differenziano dal primo lavoro ed obiettivi più alti. Abbiamo lavorato per qualche mese spalla a spalla, confrontando idee, mettendo giù tutta la musica che ci veniva in mente e abbiamo sempre operato con grande serenità. La sintonia tra produttore e artista è molto importante, su questo mi ritengo molto fortunata!

 

Il video è fantastico, ed è stato diretto dal MILT Studio di Lecce. Coloratissimo, geometrico, con una sola protagonista (la giovanissima Sofia Rollo) che in tutto il video compie una serie di scelte, tutte importanti e che portano ad un’unica destinazione: prendere il treno. Tu prendi sempre tutti i treni che ti passano davanti? O qualche volta decidi di lasciare la carrozza prima di arrivare a destinazione?

 

 

Abbiamo fatto correre un bel po’ Sofia, è vero! “Treni” è una canzone che parla delle occasioni che la vita ci presenta ogni giorno e di quanto a volte siamo impegnati così tanto a vivere la noia da lasciarle passare senza accorgersi di nulla.“Non perdere tempo, che i treni non ti aspettano!”, canto nel brano. Bisogna saper distinguere il treno giusto, ma più importante, capirne la destinazione. I treni che portano in una stazione che non voglio raggiungere, non li prendo. Prendersi le occasioni, ma soprattutto saperle riconoscere.

 

A proposito di treni e stazioni ferroviare, tu sei una persona puntuale? Tra i musicisti pare vada di moda arrivare in ritardo! :D

 

Ho rischiato più volte di perdere treni, aerei e autobus, ma me la sono cavata sempre. E comunque si, i dieci minuti di tolleranza ce li ho tutti ;)

 

turco_treni_albertodati

Il sound di Treni è decisamente diverso da First, il tuo ep di debutto del 2016. Più incline al rock, pur non tradendo mai la radice electro ma con un personalissimo e leggero tocco che contraddistingue i tuoi testi: cosa dobbiamo aspettarci dai tuoi live?

 

Il disco è un mix di generi, suoni, messaggi importanti e testi leggeri. Rispetto a “First” è un’esplosione di colori e di novità, primo su tutti l’italiano. Il live che stiamo costruendo avrà tutte queste caratteristiche e si ballerà parecchio! Ho chiesto rinforzi anche per questo, e nel mio prossimo tour avrò una band che mi supporterà, e che renderà il live esplosivo! Ci stiamo lavorando…

Ci lasciamo con un patto: ci risentiamo tra un mese all’uscita del disco, promesso?

Vado, prendo un treno e torno… puntuale! ;)

 

Ascolta Treni su Beatport e Spotify

 

 

Altro sull'argomento:
  1. Sirens, il nuovo singolo di Tiziano Palma – intervista
  2. Turco – TRENI, il singolo in esclusiva su Rockit.it
  3. Non Giovanni – Stare Bene – l’intervista
  4. Come preparare una canzone per il mixing in 10 passi
  5. “Functions EP”, il nuovo disco di OORA: l’intervista